“Pina… cucina con amore!” – 31° ricetta: “Torta di mele”

Torta di mele
Dolce di facile esecuzione
Stampa
Preparazione
30 min
Cottura
35 min
Total Time
1 hr 5 min
Preparazione
30 min
Cottura
35 min
Total Time
1 hr 5 min
Ingredienti
  1. 100 gr di mandorle pelate
  2. 230 gr di farina
  3. 2 uova intere
  4. 3 mele renette
  5. 1 yougurt alla vaniglia
  6. ½ bicchiere di yougurt di olio di semi
  7. 1 bicchiere di yougurt di latte p.s.
  8. 80 gr zucchero di canna + 2 cucchiai
  9. 1 bustina di lievito
  10. cannella q.b.
  11. mandorle in scaglie
  12. 3 chucchiai di marmellata di albicocche
  13. il succo e la scorza di un limone
  14. 2 cucchiai di uvetta passa
  15. 1 pizzichino di sale
  16. zucchero a velo
Utensili
  1. teglia rotonda orlata
Istruzioni
  1. Sbucciare le mele, tagliarle a fettine e metterle in una boulle a macerare per mezz’ora con l’uvetta passa, la cannella, 2 cucchiai di zucchero, la marmellata, il succo e la scorza del limone (fig.1).
  2. Accendere il forno a 180°.
  3. Frullare le mandorle sino a ridurle in polvere e metterle da parte.
  4. Montare, servendosi di una frusta elettrica le uova con lo zucchero, agg. la farina, lo yougut e, utilizzando come misurino il vasetto dello yougurt, aggiungere il latte, l’olio ed infine la farina di mandorle; montare sino ad amalgamare gli ingredienti.
  5. Versare metà composto nella teglia precedentemente imburrata ed infarinata (fig.2).
  6. Aggiungere una parte delle mele macerate lasciando cadere un po’ di marmellata, succo ed uvetta (fig.3).
  7. Coprire con il restante composto e finire adagiando le fettine di mele a raggiera come in foto (fig.4).
  8. Infornare in forno caldo per circa 35-40 minuti sino a cottura e doratura. La vecchia prova dello stecchino è sempre la migliore, inserirlo nella torta quando esce asciutto è cotta. Non aprire il forno prima di mezz’ora.
  9. A cottura ultimata, scaldare nel microonde per 20 sec. 1 cucchiaio di marmellata in una tazzina e, servendosi di un pennello, spennellare la torta, agg le mandorle in scaglie e spolverizzare con zucchero a velo.
Note
  1. Consiglio: la base di questa torta si presta ad altre preparazioni, cambiando la frutta risulterà sempre molto golosa. Ottima con le pesche.
C.R.A.L. Città Metropolitana di Messina https://www.cralprovme.it/

Posted in Attività, Dolci e Dessert, Le Ricette di Pina Giarraffa, News.

One Comment

  1. Pingback: Le ricette di Pina Giarraffa | C.R.A.L. Città Metropolitana di Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.