Taormina 2010, ovvero la rivincita degli oppressi

1° Torneo di calcio “Gaetano Gulisano” riservato alle Province regionali siciliane – Taormina, 18 settembre 2010

1° Memorial Gaetano Gulisano

Torneo quadrangolare di calcio “1° Memorial Gaetano Gulisano” riservato alle Province Regionali della Sicilia. 18 settembre 2010.

La manifestazione, intitolata alla memoria dell’Assessore Gaetano Gulisano prematuramente scomparso nel 2006, ha avuto inizio la mattina del giorno 18 settembre 2010 con l’arrivo delle rappresentative presso il Naxos Beach di Giardini Naxos. Dopo il pranzo, si è svolta una riunione presenziata dai rappresentanti della Provincia Regionale di Messina, che hanno introdotto ufficialmente il torneo.

La moglie e la figlia del compianto Assessore Gulisano

L’evento, cui hanno partecipato le rappresentative delle Province Regionali di Palermo, Agrigento, Trapani e Messina, si è articolato in tre partite, dirette da arbitri federali, che si sono svolte sul campo sportivo “Bacigalupo” di Taormina nel pomeriggio di sabato 18 settembre ed ha registrato una buona partecipazione di pubblico. Secondo il programma, dopo il sorteggio, sono state disputate due semifinali e la finale tra le due vincenti.

La partita, che contrapponeva le Province Regionali di Palermo e di Messina, è stata vinta da quest’ultima che, al termine di una gara molto equilibrata, si è imposta per uno a zero. Alle ore 22.30, dopo cena, si è svolta, nell’anfiteatro del Naxos Beach, la cerimonia di premiazione alla quale erano presenti la moglie e la figlia del compianto Assessore Gulisano che hanno consegnato i trofei assegnati alle quattro squadre partecipanti. Sono intervenuti, per la Provincia Regionale di Palermo, l’Assessore Provinciale alla Cultura Dott. Eusebio Dalì e, per la Provincia Regionale di Messina il Consigliere Matteo Francilia che hanno ricordato Gaetano Gulisano e consegnato alla moglie due targhe commemorative.

Dopo il pernottamento e la colazione, domenica 19 settembre, le rappresentative sono partite per le proprie sedi di destinazione.