Serata dedicata al sostegno alle popolazioni colpite dal sisma del centro Italia

Pubblichiamo un articolo redatto da Daniela Cucè Cafeo del Consiglio Direttivo del CRAL che riassume la serata “Il cuore al centro” del 26 novembre.

“Con la serata “Il cuore al Centro”, organizzata all’Enoteca Provinciale del bellissimo monastero benedettino di San Placido Calonerò, il Cral Città Metropolitana di Messina ha inaugurato “moveVents 16/17”, il fitto e interessante cartellone di eventi in programma che scandiranno la vita associativa dell’Ente fino alla fine di luglio 2017.

In una serata caratterizzata da grande armonia e spirito di collaborazione, si sono realizzate due importanti iniziative a sfondo sociale.

La prima, quella dell’acquisto di vini provenienti dall’Oltrepò pavese, di produzione delle cantine Torrevilla di Torrazza Coste, che hanno dedicato un’etichetta all’associazione “Luca per non perdersi nel tempo” voluta prima della sua morte da Luca Bassi, giovane e brillante psicologo prematuramente scomparso per un male incurabile, e che destina fondi per la ricerca contro i linfomi, i mielomi e le leucemie del Policlinico San Matteo di Pavia.

La spontanea e calda adesione dei soci ha prodotto l’acquisto di 276 bottiglie di vino, per un totale di ben 1.380,00 euro.

La seconda, quella dell’acquisto di prodotti provenienti da Norcia, per contribuire a sostenere le aziende del centro Italia pesantemente colpite dal terremoto che ha sconvolto un territorio ricco di tradizioni storiche e attività commerciali di grande qualità.

Il Cral aveva già partecipato alla raccolta dei fondi per le popolazioni del centro Italia, decidendo di donare 1.000,00 euro, prontamente inviate immediatamente dopo il sisma.

Al tintinnio dei cristalli colmi del vino di Luca, sono stati gustati pregevoli salumi: lonza, prosciutto crudo, salami al tartufo e nursini, e gustosissime forme di pecorino e di formaggio al tartufo, oltre ad un fumante primo piatto di pasta all’amatriciana, realizzata col tipico guanciale proveniente dalle stesse zone.

Nella stessa serata è stata organizzata una simpatica “vendita al dettaglio” dei salumi, formaggi e vini già ordinati, che sono stati portati a casa dai divertiti e soddisfatti commensali.

Le prenotazioni dei prodotti sono poi continuate e sono tuttora in corso, perché i riflettori sulla solidarietà non si spengano alla chiusura del sipario di serate vissute all’insegna dello spirito conviviale, ma continuino ad animare ogni possibile iniziativa d’incontro e di spensieratezza.

E le adesioni veramente sorprendenti dei soci ad entrambe le iniziative solidali hanno rivelato che il cuore, pur volto alle occasioni di svago, cultura, sport e spettacolo che ne caratterizzano lo spirito associativo, il Cral Città Metropolitana di Messina lo tiene sempre ben al centro”.

Alcune foto della serata:

Posted in Attività, Galleria, News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *