“Pina… cucina con amore” – 2° ricetta: “Ravioli di melanzane al profumo di basilico”

Ravioli di melanzane al profumo di basilico
Delizioso primo piatto
Stampa
Preparazione
1 hr 40 min
Cottura
1 hr
Total Time
2 hr 40 min
Preparazione
1 hr 40 min
Cottura
1 hr
Total Time
2 hr 40 min
Per la pasta
  1. 400 gr farina 00
  2. 4 uova intere
Per il ripieno dei ravioli
  1. 2 melanzane grandi
  2. 2 cucchiai pan grattato
  3. 6/7 foglie di Basilico a foglia larga
  4. 1 spicchio aglio
  5. 30 gr parmigiano
  6. 30 gr pecorino
  7. sale
  8. 1 cucchiaio di estratto di pomodoro
  9. 1 bustina pinoli
  10. 250 gr ricotta pecora
Per il condimento
  1. 1 litro di pomodoro
  2. Ricotta infornata da grattugiare
  3. Basilico
Istruzioni
  1. Dividere le melanzane in due parti nel senso della lunghezza, creare all'interno una griglia con il coltello, aggiungere un pizzico di sale ed un filo di olio, infornare su un foglio di carta forno fino a cottura, circa 1 ora, tenere solo l’interno.
  2. Impastare farina e uova a mano o con un robot da cucina fino ad ottenere un impasto elastico, lasciarlo riposare in frigo mezz’ora avvolta da pellicola trasparente. (Nel frattempo, preparare il ripieno dei ravioli).
  3. Frullare la ricotta con il basilico ed i pinoli, precedentemente tostati in un padellino. In una capiente padella rosolate aglio (che poi leverete) e olio per 2 minuti, aggiungere la polpa delle melanzane infornate, parmigiano, pecorino, concentrato di pomodoro e il pangrattato per asciugare le melanzane, lasciare raffreddare ed infine aggiungere il composto di ricotta e mettere in frigo.
  4. Tirare la pasta, con la nonna papera o con il mattarello, in una foglia sottile, mettere il composto di melanzane in un sac à poche e poggiarlo a ciuffetti sulla pasta, ricoprire con un altro foglio di pasta chiudere attorno con le mani e con un coppa pasta preparare i ravioli, appoggiandoli su un vassoio leggermente infarinato (Fig.1).
  5. Cuocere i ravioli in acqua salata per pochi minuti. Condirli con pomodoro, ricotta infornata e qualche foglia di basilico (Fig.2).
  6. Se avrete la pazienza di prepararli sarete ripagati da un ottimo piatto… buon appetito.
Note
  1. Consiglio: i ravioli possono essere ripieni di altri composti a vostro piacimento, importante siano asciutti per non bagnare la pasta.
C.R.A.L. Città Metropolitana di Messina http://www.cralprovme.it/
Fig. 1

Fig. 1

Fig. 2

Fig. 2

Posted in Le Ricette di Pina Giarraffa, Primi piatti and tagged , .

One Comment

  1. Pingback: Le ricette di Pina Giarraffa | C.R.A.L. Provincia di Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *